Garanzia di aiuto psicologico d'urgenza grazie ad una formazione professionale

Allo scopo di agire e dare un sostegno in modo professionale in situazioni d’urgenza e episodi traumatizzanti, da circa due decenni Caregiver  e Peers ricevono una solida istruzione in aiuto psicologico d'urgenza e consulenza d’aiuto. 

Da inizio 2017 il Servizio sanitario coordinato (SSC) assicura la formazione e la formazione continua in aiuto psicologico d'urgenza. L’offerta si chiama Care&Peer Practice.

I corsi sono tenuti da psicologhe e psicologi dell'urgenza membri dell’associazione notfallpsychologie.ch, come pure da consulenti d’aiuto professionisti e altri specialisti.

L’organizzazione e il coordinamento dei corsi di formazione e di formazione continua sono a cura della Fondazione CareLink.

Care & Peer Practice (CPP) e certificato da parte della Rete Nazionale d’aiuto Psicologico d'Urgenza (RNAPU) in ambito formativo.

Formazione di base, formazioni continue ed esercitazioni

Formazione di base

Care&Peer Practice assicura la formazione di base di aspiranti Caregiver e Peer. Nozioni scientifiche in ambito di aiuto psicologico d'urgenza formano la base delle esercitazioni pratiche. Sia Caregiver che Peer imparano a gestire situazioni opprimenti per essere adeguatamente pronti ad affrontare un intervento.

Formazioni continue

Approfondire le nozioni imparate, scambiarsi esperienze, imparare nuovi aspetti: sono questi gli obiettivi delle svariate formazioni continue. In questo modo Caregiver e Peer sono sempre aggiornati e possono utilizzare le nozioni acquisite nei loro interventi.

Esercitazioni

Le esercitazioni pratiche rappresentano una forma supplementare di formazione continua per organizzazioni Care e Peer. In una simulazione, tutte le persone coinvolte nell’evento imparano a riconoscere gli aspetti ben riusciti e i potenziali di miglioramento. A sostenerli vi sono il responsabile dell’esercitazione ed esperti osservatori.